Coaching

Coaching

Anna e il coaching

Coaching2024-01-15T09:11:58+00:00

ANNA E IL COACHING

Amo vedere la scintilla della consapevolezza e della motivazione accendersi nelle persone. La consapevolezza ti dà la direzione, la motivazione la spinta verso il prossimo obiettivo.

Ma è l’accettazione di quello che si è che ci fa sentire liberi di concentrarci su di noi e su quello che è giusto per noi.

coaching Anna Mombelloni

Questo per me è il coaching.

Qualche anno fa ho deciso di cambiare lavoro per avere quell’impatto sociale, che in azienda mi mancava. Era il momento di diffondere la mia idea di sviluppo del potenziale e di gestione del team. Dopo aver fatto un enorme lavoro su me stessa (e tanto studio!) ho potuto mettere al servizio della comunità la mia esperienza.

Oltre alle classiche tecniche di mental coaching mi avvalgo di due approcci molto potenti:

  • Le neuroscienze e la neuroagilità

  • La mindfulness
NeuroAgilità
NeuroAgilità

Anna, le neuroscienze e l’agilità

Una delle tecniche alla base del mio coaching e delle mie consulenze è la neuroagilità. Vi accompagno nel conoscervi e scoprirvi da un punto di vista neuro scientifico, analizzando le caratteristiche del vostro cervello: il lavoro dei due emisferi e dei lobi, i tipi di intelligenza e le preferenze sensoriali, oltre che il vostro stile comportamentale.

Attraverso il NeuroAgility Profile™️, un assessment di 173 domande (qualcuna in più per bambini e ragazzi), identificherete:

  • i sette fattori che compongono il VOSTRO UNICO design neurologico, analizzati dal punto di vista dei tredici elementi di neuro-agilità che influenzano la facilità, la velocità e la flessibilità con cui le persone pensano, apprendono ed elaborano le informazioni,
  • i sei driver che ne ottimizzano le prestazioni cerebrali.

Studiando come funziona il nostro cervello, il centro di comando di tutto quello che apprendiamo, elaboriamo, facciamo e comunichiamo, ho imparato a capire ancora meglio gli individui e a loro volta li accompagno a capire se stessi e gli altri, definendo ottime fondamenta per affrontare la vita di tutti i giorni.

Il nostro cervello è disegnato dalla nascita con delle dominanze e delle preferenze: il contesto dove viviamo e l’allenamento fanno sì che noi, col tempo, sviluppiamo una certa flessibilità riuscendo a utilizzare tutto il potenziale delle componenti neurologiche a seconda della situazione. In questo modo sviluppiamo agilità, prerequisito oramai imprescindibile per essere competitivi e soddisfatti in un mondo volatile prestazionale come quello di oggi.

E se hai qualche rigidità non preoccuparti sono qui per aiutarti a superarla!

Neurolink

Sono un Practitioner autorizzato in Neuro-Agility®

TOOLBOX

toolbox

Nap™️ Toolbox per studenti (10-16 anni)

STUDENT PERFORMER

Nap™️ Student performer per studenti (16 anni +)

ADVANCED+

advanced +

Nap™️ Advanced+ per adulti / Manager / Leader

Mindfulness

Cos’è?

Il termine «mindfulness» è la versione inglese della parola «sati» dell’antica lingua pali delle scritture buddhiste, può essere tradotta con «piena consapevolezza», «attenzione consapevole», «mente consapevole».

Si riferisce all’esperienza di uno stato mentale: “la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione in un particolare modo: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante” (Kabat-Zinn, 1994).

A chi serve?

La pratica mindfulness è un modo di abitare la propria persona come un osservatore che guarda amorevolmente il proprio paesaggio psicologico. Questa pratica insegna ad essere consapevoli di se stessi e del mondo che ci circonda; rende in grado di percepire i propri limiti vedendoli come una possibilità e non una limitazione. Coltivare questa osservazione non giudicante permette di essere più accoglienti e pazienti di fronte alle avversità e al dolore.

La consapevolezza

Mindfulness significa essere pienamente consapevoli e presenti in ogni momento della vita. La vita così sarà più interessante, più vivace e più appagante. Ma significa anche affrontare ciò che è presente, anche quando è spiacevole o difficile: vedere con chiarezza i sentimenti, i pensieri o le esperienze spiacevoli nel momento stesso in cui sorgono significa essere in condizioni molto migliori per bloccarli prima che si intensifichino.

Attraverso un lavoro perseverante e paziente si vanno a modificare abitudini mentali consolidate in sinergia con le tecniche di allenamento mentale classiche.

mindfulness

Mindfulness

Cos’è?

Il termine «mindfulness» è la versione inglese della parola «sati» dell’antica lingua pali delle scritture buddhiste, può essere tradotta con «piena consapevolezza», «attenzione consapevole», «mente consapevole».

Si riferisce all’esperienza di uno stato mentale: “la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione in un particolare modo: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante” (Kabat-Zinn, 1994).

A chi serve?

La pratica mindfulness è un modo di abitare la propria persona come un osservatore che guarda amorevolmente il proprio paesaggio psicologico. Questa pratica insegna ad essere consapevoli di se stessi e del mondo che ci circonda; rende in grado di percepire i propri limiti vedendoli come una possibilità e non una limitazione. Coltivare questa osservazione non giudicante permette di essere più accoglienti e pazienti di fronte alle avversità e al dolore.

mindfulness

La consapevolezza

Mindfulness significa essere pienamente consapevoli e presenti in ogni momento della vita. La vita così sarà più interessante, più vivace e più appagante. Ma significa anche affrontare ciò che è presente, anche quando è spiacevole o difficile: vedere con chiarezza i sentimenti, i pensieri o le esperienze spiacevoli nel momento stesso in cui sorgono significa essere in condizioni molto migliori per bloccarli prima che si intensifichino.

Attraverso un lavoro perseverante e paziente si vanno a modificare abitudini mentali consolidate in sinergia con le tecniche di allenamento mentale classiche.

Puoi approfondire i miei percorsi qui:

Consulenza aziendale & Team Coaching

Anna, le neuroscienze e l’agilità

Life Coaching dedicato alle donne

Life coaching per le donne

Life Coaching per l’orientamento scolastico

Strumenti per l’orientamento dei giovani

Le mie recensioni:

Percorso orientamento terza media

Gennaio 25, 2023

Con serenità e gentilezza Anna ha aiutato mia figlia di terza media a capirsi meglio e a scoprire doti di se stessa che ancora non emergevano.

Questo percorso ha reso mia figlia più sicura di se facilitando anche la scelta della scuola superiore.

Grazie di cuore Anna.

Tiziana Mazzone
Commento verificato

Empatia e chiarezza

Gennaio 20, 2023

Percorso nato dalla necessità di fare chiarezza sulle abilità della mia tredicenne in piena crisi scolastica, bloccata anche nella scelta della scuola superiore, si è rivelato una bellissima sorpresa.

Anna ha dimostrato una notevole empatia e chiarezza nelle sue spiegazioni, lasciando spazio al confronto, riuscendo a dare una notevole dose di autostima a mia figlia e andando ben oltre l’aspettativa di scelta della scuola superiore. Grazie Anna!

Chiara B.
Commento verificato

5,0
5,0 su 5 stelle (basate su 2 recensioni)
Eccellente100%
Molto bene0%
Nella media0%
Scarso0%
Pessimo0%

Torna in cima